Il piccolo giardino

IL PICCOLO GIARDINO

“Un piccolo giardino –più piccolo è meglio è– è la vostra più grande possibilità per essere felici”
(Reginald Farrer)

“La grandezza di un giardino ha ben poco a che fare con il suo pregio”
(Gertrude Jekyll)

Abbiamo un giardino piccolo? Che fortuna!
Forse non potremo provare tutte le piante che vorremmo. Di sicuro non potremo giocare al Re Sole e nemmeno sentirci Giuseppina Beauharnais. Ma guardiamo i lati positivi:
-manutenzione più semplice (possiamo anche fare da soli!)
-controllo più facile (sempre tutto sott’occhio!)
-piacere più immediato (c’è tempo per godersi il giardino, dopo averci lavorato!).

Detto questo, per cercare di evitare gli errori più comuni (che in poco spazio proprio non possiamo permetterci) leggiamo il

DECALOGO DEL PICCOLO GIARDINO

1) NON AVERE FRETTA
2) FARE CHIAREZZA SUGLI USI DEL GIARDINO
3) ASCOLTARE IL GENIUS LOCI
4) CAPIRE QUELLO CHE CI PIACE
5) SCEGLIERE UN’IDEA GUIDA
6) STABILIRE UN BUDGET REALISTICO
7) ESSERE SELETTIVI
8) CONSIDERARE LO SPAZIO CIRCOSTANTE E IL RAPPORTO CASA-GIARDINO
9) VISITARE I GIARDINI ALTRUI
10) LEGGERE LEGGERE LEGGERE…

Ma vediamo un po’ più da vicino questi comandamenti.

(segue nella dispensa:
IL PICCOLO GIARDINO. Idee e suggerimenti per crearsi uno spazio di felicità.)

Pubblicato il